lunedì 17 dicembre 2012

Il fotolibro... dal mio punto di vista

Alcuni esempi di fotolibri che ho realizzato:







Le fotografie dei fotolibri sono scattate principalmente da Marcello Lovino.

giovedì 29 novembre 2012

Solo gli eroi lo sanno fare

Con la miniaturizzazione delle telecamere oggi è possibile installarle anche in auto. Registrano automaticamente tutto quello che avviene per strada. Negli ultimi tempi sempre più utenti condividono su internet gli eventi straordinari che catturano con la propria telecamera, molto spesso si tratta di incidenti stradali.
Per la prima volta è possibile osservare la dinamica di un gran numero di sinistri. E' facile notare che buona parte di questi sono dovuti a distrazione, alta velocità o l'inosservanza delle norme stradali.
Alcuni di questi video, non subendo forme di censura, risultano abbastanza duri, ma forse possono aiutare a far riflettere.
Era oramai un anno che volevo sfruttare proprio questo aspetto dei video per avviare una campagna di sensibilizzazione, un'iniziativa semplice, che parta dal basso, dalla buona volontà dei miei concittadini.
Ho realizzato un DVD video che chi partecipa all'iniziativa può utilizzare come meglio crede. Il fine è quello di diffondere un messaggio, che faccia riflettere sulla pericolosità della strada, utilizzando mezzi semplici come un televisore posto in una vetrina o il proprio account Facebook.

Tutti i dettagli dell'iniziativa sono disponibili all'indirizzo http://sologlieroilosannofare.tk/ 





mercoledì 28 novembre 2012

Progetto adozione trovatelli, province di BA e BAT

Partecipa anche tu al nuovo "Progetto Adozione Trovatelli", tanti esseri indifesi hanno bisogno di noi. Scopri come fare su http://www.progettoadozionetrovatelli.tk

GRAZIE


venerdì 23 novembre 2012

Che piacere questo video

Mi piace la natura, mi rilassa. Forse perchè rimango per 12 ore al giorno attaccato a PC e simili.
Fare questo video e soprattutto guardarlo è un piacere...

Da godere in HD e fullscreen.

Realizzato per Giardini Rubini :: Calendano - Ruvo di Puglia (BA)

martedì 6 novembre 2012

Una versione compatta di totem informativo (Rete Viculum)

A differenza del progetto precedente questa versione di totem informativo è veramente compatta. Si può poggiare su un bancone, su un mobile, su un tavolo ecc. Anche questa volta è stato utilizzato un vecchio Pentium III con display da 17" e tastierino numerico usb.
Il computer nel video fa girare il programma pensato per i bar che espone gli annunci di lavoro (Rete Viculum), ma volendo può essere utilizzato dagli esercenti aderenti a BariAffari.it o a LoRegaloMaNonLoButto.it



sabato 3 novembre 2012

RIUTILIZZARE VECCHI COMPUTER E' POSSIBILE

Non tutti sanno che oramai l'elettrodomestico più usato in casa è il computer. Come in molte zone del mondo più evolute, anche in Italia, sta diventando un grosso problema il cattivo smaltimento dei rifiuti informatici, che molto spesso sono semplicemente computer funzionanti diventati obsoleti per l'utilizzo con gli odierni software.
Con un pò di impegno diventa fattibile il riuso di queste attrezzature, col fine di farle diventare spazzatura più tardi possibile e solo quando veramente guaste.
Personalmente mi impegno da diversi mesi a creare progetti che possano riutilizzare tali attrezzature. Un uso possibile è quello di totem informativo. Sto realizzando software che si interfacciano ad internet, prelevano informazioni e le mostrano a video. Ottimizzando il codice è possibile realizzare programmi leggeri che possono essere utilizzati persino su vecchi Pentium III.
I miei progetti www.bariaffari.it - www.viculum.it - www.loregalomanonlobutto.it dispongono tutti di software che possono essere utilizzati su vecchi PC. Questo naturalmente è solo uno dei modi di riutilizzarli, impegnandosi un pò potremmo evitare tonnellate di immondizia pericolosa, rendendoli ancora oggetti utili.

http://punto-informatico.it/1785348/PI/News/rifiuti-hi-tech-soffocano-futuro.aspx





venerdì 2 novembre 2012

Totem pubblicitario/informativo "Rete Viculum" per BAR

Ho realizzato una specie di prototipo di totem da utilizzare con tutti i software pubblicitari/informativi dei vari miei progetti. E' semplice da realizzare, è possibile utilizzare anche computer datati (quello nella prova è un Pentium III) e necessita del solo collegamento elettrico in quanto la connessione ad internet, da dove preleva i dati, viene garantita da una scheda WIFI che si collega al router ADSL. Inoltre dispone di un tastierino, fissato alla struttura, che permette l'interazione con i software. Con il software "Rete Viculum" è possibile mostrare gli annunci di lavoro. Ideale per i BAR delle province di BA e BAT che vogliono offrire un innovativo ed utile servizio ai propri clienti. Maggiori info su www.reteviculumperesercenti.tk
Con il software "BA Vision" gli esercenti commerciali possono utilizzare il totem per mostrare automaticamente i prodotti nuovi o in offerta, all'interno del negozio o in vetrina. Maggiori info su www.bariaffari.it
A breve realizzerò un software, da concedere sempre in comodato d'uso gratuito, per pubblicare automaticamente gli annunci di adozione dei trovatelli. In questo caso il totem potrebbe essere usato dai negozi di articoli per animali. Il sito di riferimento è www.loregalomanonlobutto.it
Ecco un breve video che mostra il totem in funzione:


martedì 30 ottobre 2012

Panorami 360°, cosa c'è di nuovo?

A distanza di qualche anno dalle prime esperienze mi sono aggiornato sull'argomento "Panorami 360°". Sinceramente speravo di scoprire qualche golosa novità ma sono rimasto un po' deluso. I software disponibili fanno più o meno le stesse cose e sono più o meno gli stessi. Come immaginavo qualcosa si muove nell'ambito dei video panoramici, ma oramai i nostri occhi sono troppo abituati alla risoluzione HD quindi tornare ad una qualità bassissima dei video è duro da accettare, nonostante il fatto di "muoversi" all'interno di un video sia veramente un'esperienza straordinaria. Nell'attesa che le videocamere/fotocamere aumentino la risoluzione video per permettere un utilizzo decente dei video panoramici accontentiamoci delle tradizionali foto panoramiche.
Questo è il mio giardino alle 8 di mattina:



Per far ruotare la fotografia è possibile utilizzare i tasti nel video o il mouse.

Ciao

lunedì 29 ottobre 2012

Driver per penna WIFI USB modello Atheros AR5007UG

Visto che ho perso almeno 4 ore per trovare un driver funzionante condivido il risultato della ricerca.
Volevo rimettere in funzione una vecchia penna WIFI USB ma non ho più trovato il cd dei driver.
Sono risalito al modello Atheros AR5007UG con chip AR5524-AC1C. Sul sito http://www.atheros.cz/
tutti i files testati non funzionavano su pc windows XP pro sp3.
Inserendo la penna su un PC con Vista questo l'ha riconosciuta correttamente. Ho esaminato il file inf del driver ed ho visto che altre schede wifi usb utilizzano il chip Atheros (SMC, ARCADYAN, SITECOM, ZYXEL, ASUS ecc). Ho effettuato una ricerca per l'Asus risalendo al driver denominato AWGA826_V17321_V20411.zip scaricato dal sito di supporto Asus (http://support.asus.com/Download.aspx?SLanguage=en&m=P5Q-E/WiFi-AP&p=1&os=25) così ho incrociato le dita e ho provato anche questo driver... finalmente funziona.


martedì 23 ottobre 2012

Il mio camera crane spicca il volo... [aggiornato]

Aggiornamento Marzo 2016: ho realizzato la nuova versione del crane, la trovi qui: http://gadaletamassimiliano.blogspot.it/2016/03/il-mio-camera-crane-versione-20.html

-------------------------------------------------------------------------------

Da qualche giorno lavoro alla realizzazione di un camera crane. Sarebbe quello strumento che permette alle videocamere di sollevarsi da terra fino ad una certa altezza. Nel cinema sono strausati e ne esistono centinaia di tipi, da quelli mini trasportabili nello zaino fino a quelli giganteschi che stanno su una specie di rimorchio, usati per riprese cinematografiche.
Per le mie esigenze andava benissimo uno abbastanza semplice, ma informandomi sulle proposte al momento in commercio ho avuto l'ennesima prova che tutte le attrezzature foto/video costano un botto. Visto che non mi andava di spendere almeno 300 euro (il più piccolo) per quest'aggeggino ho deciso di realizzarmelo da solo.
Devo dire che mi sono già costruito in passato altre attrezzature e avevo leggermente sottovalutato la "delicatezza" di questo progetto, sembra una cosa semplice ma in realtà non lo è.
Ho modificato varie volte la struttura fino ad avere un movimento abbastanza fluido e soprattutto senza limitazioni di movimento, infatti la fotocamera posta sul mio dispositivo può girare, sull'asse orizzontale, di 360 gradi. Il mio progetto originale non utilizzava pulegge, ma alle prime prove mi sono reso conto di una limitazione di movimento che hanno anche tanti camera crane in commercio, così ho stravolto la struttura utilizzando delle pulegge, quella che regge il peso ha un cuscinetto per rendere più fluidi i movimenti.
Devo dire che le ultime prove cominciano a convincermi veramente. Ho realizzato una struttura semplice da montare, fluida in tutti i movimenti, con una buona elevazione e senza limitazioni nella rotazione della fotocamera (io utilizzo una Nikon D5100), devo solo fare qualche ultimo ritocco ed è perfetto.
Per acquistare un camera crane con le stesse caratteristiche del mio bisogna sborsare almeno 600 euro.
Ecco il primo video, a breve ne posto qualche altro fatto meglio:


ATTENZIONE: in commercio ci sono tanti crane che permettono solo il movimento parallelo al pavimento, in pratica NON è possibile inclinare la videocamera/fotocamera in alto/basso [TILT], questa incapacità è molto limitante in fase di ripresa... occhio!



lunedì 15 ottobre 2012

Il nuovo promo per ""La Favola Moderna", Ruvo di Puglia

Ieri sera ho pubblicato su Youtube il nuovo video promozionale per "La Favola Moderna", fotografia da cerimonia a Ruvo.
Eccolo:


Per maggiori info www.lafavolamoderna.it

Video promozionale per Agriturismo Paradiso - Ruvo di Puglia

E' il primo video realizzato con la Nikon D5100 con due ottiche, la 18-105 f3.5 nikon venduta in kit con la macchina, non è spettacolare ma almeno il sistema VR (antivibrazioni) fà il suo dovere e l'ottica Samyang 85mm f1.4 spettacolare per la profondità di campo, indispensabile per le riprese di sera. Un pò lunga per le riprese video.
Con le potenzialità video di queste DSLR ci si sente un pò registi ;)

domenica 14 ottobre 2012

RuvoDiPugliaWeb segnala il mio sistema per aiutare i trovatelli

Scopro con piacere che "Ruvo di Puglia Web", testata giornalistica online, riporta la notizia del mio nuovo sistema di pubblicazione automatica su Facebook degli annunci di adozione degli animali trovatelli.
Qui la notizia:
http://www.ruvodipugliaweb.it/News/detail.asp?iData=4544&iCat=623&iChannel=1&nChannel=News

Qui il video che mostra come attivare il sistema:


martedì 2 ottobre 2012

Video IX mostra "L'arte del modellismo" Ruvo di Puglia

A Ruvo di Puglia si è appena conclusa la nona edizione della mostra "L'arte del modellismo" (qui si parla della cerimonia finale http://www.ruvodipugliaweb.it/news/detail.asp?iData=4506&iCat=789&iChannel=1&nChannel=News ).
E' un piacere riscoprire ogni anno che l'impegno di alcuni miei concittadini riesce a far crescere, a piccoli passi, eventi culturali come questa mostra. Nel mio piccolo quest'anno ho voluto contribuire al progetto realizzando e diffondendo un breve video dell'evento...

(ti consiglio di visualizzare il video in HD e a Pieno Schermo)

giovedì 27 settembre 2012

Il tuo sito internet viene indicizzato dai motori di ricerca? La verifica è semplice...

Mi è stato chiesto varie volte quindi ho realizzato un breve video per spiegare come verificare se tutte le pagine del proprio sito internet vengono indicizzate dai motori di ricerca...


venerdì 7 settembre 2012

Un nuovo video per il mio sistema di videoproiezione pubblica

Colgo l'occasione per testare la mia nuova Nikon D5100... un nuovo video per il mio originale carrello per videoproiezione pubblica.
Offro noleggio con operatore per qualsiasi festa, sagra, manifestazione ecc.

 

Consiglio di guardarlo in HD e a pieno schermo.

venerdì 22 giugno 2012

Lettera all'esperto di turno...

E' bellissimo incontrare (telematicamente) gente che vuole, a tutti i costi, darti dei consigli senza sapere chi sei e cosa fai nella vita.
Per evitare di incontrare un altro esperto che tenti di spiegarmi cos'è un computer o come funziona internet, scrivo qui, nel mio blog personale qualche riga sulle mie esperienze trascorse, nella speranza che il prossimo esperto le legga prima di illuminarmi...
Su due piedi è difficile ricordare tutte le date... ma diciamo che parecchi anni fa, dopo aver tormentato i miei genitori per mesi, per la mia promozione ebbi in regalo l'agognato Commodore 64 (un gioiello). Dopo averlo spolpato ben bene, come farebbe un qualsiasi adolescente con qualcosa di tecnologico, ebbi un graditissimo regalo da mio zio (noto professionista informatico torinese), il drive per dischetti, che era un accessorio che costava un botto. Con quello anche un prezioso libro che parlava di Basic, da allora cominciarono i miei primi esperimenti nella realizzazione di software. Qualche tempo dopo (intorno al 1992), sempre da mio zio, ebbi dei componenti usati che mi permisero di assemblare il mio primo personal computer, un 386SX Intel a 16Mhz, se non ricordo male con 1 MB di memoria, con sistema operativo Ms-Dos 5.0. La mia sete di tecnologia divenne una vera passione quindi, in breve tempo, mi assemblai un 'potente' 486SLC (non mi potevo permettere processori DX). Divenuto oramai un 'genio' spavaldo dell'informatica cominciai a fare assistenza tecnica ai primi computer presenti a Ruvo. Ricordo che il primo computer completo che vendetti ad un cliente era un 486DX2 a 66Mhz; mi sa che a quell'epoca chi era pieno di soldi poteva permettersi i primi potentissimi Pentium a 75Mhz.
Dopo qualche anno (ma non ricordo quando) grazie al mio amico Francesco Rubini, comimcia ad utilizzare internet, utilizzando il suo abbonamento (allora costoso) presso il provider Octopus di Terlizzi, in cambio di un pò di assistenza. Se non ricordo male nel 1997 ho realizzato il mio primo sito internet (era il progetto sperimentale NetCity).
Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. La mia passione per la tecnologia si è evoluta, abbracciando anche il video e la fotografia digitale. Fra le varie attrezzature, che mi hanno fatto svenare (e spazientire), c'è anche la mitica Matrox RT2000 e nel 2002 la mia prima macchina fotografica digitale, la FUJIFILM FinePix S602 Zoom. Non era una reflex ma era totalmente manuale e con una qualità sbalorditiva (ottica fino a 200mm F2.8), mi ha fatto innamorare della fotografia digitale.
Quattro anni fa, per esigenze personali, ho progettato e realizzato un veicolo veramente singolare e polivalente; un rimorchio che permette, oltre al normale trasporto anche la pubblicità, con pannelli intercambiabili grandi 3 metri per 2, e la videoproiezione in pubblico.
Come per tutti gli oggetti non convenzionali ricevo pareri estremamente opposti, da chi lo critica (non fornendo un'esatta motivazione per la critica) a chi mi consiglia di registrarne il brevetto. Fra i tanti estimatori del mezzo, per mia 'fortuna' ci sono anche le forze dell'ordine, che non perdono occasione di fermarmi quando giro con lo 'strano aggeggio'.
Finisco qui la mia prima parte del racconto perchè mi sono stancato, rimando il resto ad una seconda puntata...

P.S. Esperto di turno, se vuoi darmi a tutti i costi dei consigli (non richiesti), per cortesia leggi prima il contenuto di questo blog.

P.S.2 Sembre il post di uno 'sborone' ma è solo uno sfogo, visto che gli interventi pubblici di alcune persone fanno veramente incazzare. D'altronde è inutile prendersela, si sa che nei social networks tutti possono (s)parlare ;)  Ciao



giovedì 21 giugno 2012

Fotografie 3D interattive

Nonostante è una tecnica conosciuta da anni pochi sanno che è possibile realizzare fotografie 3D con le quali è possibile interagire.
Per mostrare un oggetto è possibile utilizzare varie fotografie oppure un video, questi però non permettono all'utente di ruotare l'oggetto magari soffermandosi su un particolare o una certa angolazione.
Con questa tecnica vengono scattate una serie di fotografie e poi fuse in un'animazione Flash. L'utente con l'utilizzo del mouse può fermare l'animazione ruotando l'oggetto a proprio piacimento.
Questo sistema è molto usano per mostrare oggetti di pregio.

Questo è solo un esempio che ho realizzato. Clicca sull'immagine e ruota l'oggetto a tuo piacimento.

mercoledì 30 maggio 2012

Sabato bellissima esperienza al matrimonio di Francesca e Riccardo a Ruvo

E' stata veramente una bella esperienza, Sabato, il matrimonio dei simpaticissimi Riccardo e Francesca. Un team di lavoro che ha saputo essere professionale e originale nonostante gli inconvenienti in sala.
Dopo il taglio della torta nuziale, a sorpresa, proiezione di un'emozionante animazione fotografica degli sposi e del trailer del film matrimoniale. Tanto lavoro ma ne è valsa la pena!


Il trailer:



martedì 10 aprile 2012

Come inserire automaticamente l'intera scheda del negozio nella propria pagina aziendale Facebook.


In questo breve video troviamo le istruzioni per riportare l'intera scheda di un negozio iscritto a BariAffari, compresi tutti gli articoli ed il canale TV, nella propria pagina aziendale su Facebook. Una volta attivata questa funzione, gli amici ed i fan di Facebook potranno essere sempre aggiornati sulle offerte commerciali, senza che l'esercente perda un istante di tempo.
Un'altra esclusiva www.bariaffari.it


giovedì 15 marzo 2012

Indicizzazione sui motori di ricerca. Facebook vs BariAffari

Qualche giorno fa un amico di Andria mi ha chiesto il motivo per cui gli articoli inseriti, sia sulla sua bacheca che in una pagina Facebook, non venissero indicizzati sui motori di ricerca. I suoi potenziali clienti avevano difficoltà a trovare le proposte commerciali.
Ho colto l'occasione della risposta per creare un breve video che spiega la differenza fra i social network e i siti internet specificamente ideati per il commercio.
La maggior parte degli esercenti usa Facebook in maniera errata sperando in pubblicità gratuita. Si rischia di perdere tempo senza nessun riscontro pratico.

Il video:



La mia pulsantiera per gioco a quiz

"One Game Tour" un'altra delle pazze idee che ho ritrovato in un angolo della mia testa (come se in una cosa tonda ci fossero angoli ;)
Si tratterebbe di un gioco a quiz da fare nei locali, utilizzando i sistemi di proiezione che già possiedo. Molto simile a "DrWhy" o "Il Cervellone", ma più dinamico. 
Dopo un'attenta ricerca sul web mi sono reso conto che non esistono in commercio pulsantiere per giochi a quiz, così ho dovuto trovare una soluzione per costruirmele da solo.
Sono riuscito a realizzare un ottimo prodotto, sono resistenti, facilmente sostituibili in caso di rottura e soprattutto veloci. Il sistema è relativamente più scomodo di quelli che usano gli altri in quanto collegato tramite fili, ma è una soluzione resa indispensabile perchè la maggior parte dei giochi sono di velocità. Con le punsanitiere via radio o ad infrarossi (come i telecomandi TV) non si possono fare giochi di velocità in quanto soggette a troppe interferenze esterne.

Ecco la mia pulsantiera per quattro squadre:


questi sono invece dei video demo per alcuni dei giochi ideati:










Il progetto, per questioni di tempo, non è ancora partito...

sabato 18 febbraio 2012

L'italiano soffre di individualismo

La crisi che stiamo vivendo ci costringe a cambiare alcune abitudini. Una pessima caratteristica che affligge noi italiani è l'eccessivo individualismo, la scarsa propensione ad adottare forme associative di qualsiasi genere.
'L'unine fa la forza' sembra un detto a noi sconosciuto, ci sentiamo più o meno uniti solo ogni 4 anni, in occasione dei mondiali di calcio, al di là di questo, subito pronti a criticare il lavoro del vicino, lamentandoci che all'estero è tutta un'altra realtà.
Vorrei soffermarmi sul fatto che le "realtà" le creiamo noi, con le nostre scelte quotidiane. Dobbiamo assolutamente imparare a collaborare se vogliamo sopravvivere in un mondo così competitivo.
Alcune nuove parole come "outsourcing" sono la dimostrazione di questa tendenza. Ognuno dovrebbe specializzarsi in qualcosa collaborando con altre realtà, evitando di pestarsi i piedi a vicenda (cosa che a molti italiani riesce facile).
Buon Lavoro all'Italia Unita


lunedì 30 gennaio 2012

Due video per l'Oleificio Mazzone di Ruvo di Puglia

Ho realizzato questi due brevi video per l'amico Giuseppe dell'Oleificio Mazzone di Ruvo di Puglia.
Voglio condividerli perchè mi fa piacere che la serietà e la professionalità venga premiata.
Dovendo realizzare i video mi sono informato e sono venuto a conoscenza (putroppo non è una novità) di quante schifezze, alcune aziende, riescono a mettere sul mercato...
Viva le nostre olive e le aziende oneste che le lavorano!!!!





Maggiori info: www.oliomazzone.com

venerdì 27 gennaio 2012

L'incivile digitale prolifera...

Negli ultimi anni, soprattutto grazie ai social network, un mare di utenti si è avvicinato all'informatica e ad internet.
Questo ha favorito la nascita di una nuova figura: l'incivile digitale.
Il principio è simile a quello che avviene quando saliamo in auto. Protetti dall'involucro metallico, non mettendoci la faccia, viene fuori la parte meno civile di tanti di noi.
Il fatto di essere seduti ad un computer, collegati agli altri solo attraverso un filo, induce "l'incivile digitale" a pensare di potersi comportare come gli pare, ignorando le più semplici regole di buonsenso ed educazione.
Ne è dimostrazione il fatto che chi ha cominciato a navigare più di 10 anni fa conosce la "Netiquette", i neonaviganti non sanno nemmeno cos'è.
Voglio ricordare a tali persone che internet non è altro che un nuovo mezzo di comunicazione, come lo è stato la TV o il telefono, che bisogna imparare ad utilizzare. Ad entrambi i lati di questi "fili conduttori" ci sono sempre persone che comunicano qualcosa e queste persone sono sempre riconoscibili.
Alcuni furbi riescono a sfruttare a proprio vantaggio gli incivili digitali. Un esempio fra tanti è Affaritaliani (news di Libero) che, a mio parere, fa disinformazione (i media le chiamano provocazioni). La tecnica è sempre la stessa: si prende una notizia (o la si inventa) gli si aggiunge un ingrediente "stonato" e la si da in pasto ai lettori, invitandoli con frasi tipo "e tu cosa ne pensi?". E li che "l'incivile digitale" da sfogo a tutta la sua rabbia postando insulti a destra e a manca, a volte senza nemmeno capire i commenti degli altri. In questo inutile bordello colui che ci guadagna è il gestore del sito che piazza i suoi bei banner pubblicitari fra un insulto ed un altro.
Veri e propri ricettacoli di incivili digitali sono i social network, in testa a tutti Facebook. Questi raccolgono tutti i neoutenti internet e fra questi ci trovi quelli che pensano "in Facebook ci sono tutti, mi ci butto anch'io", magari solo per farsi pubblicità.
Gli errori più comuni sono:
Taggare chiunque nelle proprie foto.
Creare eventi ed invitare tutti per ogni cazzata.
Non rispondere ai pochi messaggi seri di altri utenti.
Piazzare la propria pubblicità sulla bacheca di altri, senza nemmeno fingere che l'invito sia per il proprietario della bacheca o magari chiedendo il permesso.
La cosa più assurda è che molti di questi si presentano con il nome della propria attività commerciale, cercando di farsi pubblicità, ed in realtà fanno l'opposto, dimostrando la propria inciviltà.
Ancora una volta, in questa inutile confusione, chi ci guadagna è Facebook che piazza i propri banner pubblicitari. 
Se vogliamo veramente competere con paesi più evoluti e tecnologici come la Germania, l'Inghilterra o gli Stati Uniti dobbiamo, come minimo, imparare ad utilizzare ogni nuovo strumento, evitando di mostrarci i più ignoranti.
A buon intenditor... poche parole.

Massimiliano Gadaleta



mercoledì 25 gennaio 2012

NABA, una rete di annunci gratuiti, per strada, senza carta ed inchiostro

Ieri ho realizzato una videoguida (un pò improvvisata) per mostrare il funzionamento di NABA, il software associato al portale BariAffari che permette di trasmettere ai cellulari, tramite Bluetooth, una sorta di rivista digitale di annunci gratuiti.
Se hai un'attività commerciale nel nord barese e vuoi entrare a far parte del progetto contattami...

La videoguida:

lunedì 23 gennaio 2012

LA MIA ULTIMA ESPERIENZA CON L'ACQUEDOTTO PUGLIESE

Risiedo a Ruvo di Puglia. In data 09 Ottobre 2011 invio un'email all'ente per disdire un contratto di fornitura idrica.
A metà Dicembre, non avendo ancora ricevuto risposta,  telefono al numero indicato sul sito. L'operatore mi dice che non trova la mia richiesta di disdetta e mi invita ad inviare un fax.
Invio immediatamente una seconda email di disdetta, in attesa di ritrovare il tempo per rispolverare il mio vecchio fax (ormai in disuso visto la comodità e velocità dell'email) e di stampare tutti i documenti necessari alla disdetta.
Il giorno 21 Dicembre, in risposta alla mia prima email (del 9 Ottobre) mi confermano che la mia richiesta è stata presa in carico e verrà trasmessa all'ufficio competente. Ad oggi non ho ancora avuto notizie (23 Gennaio 2012).
Due mesi e mezzo solo per prendere in carico una richiesta???????
Non so se questo è uno scherzo o un caso eccezionale... Se questi sono i tempi "normali" per la disdetta di un contratto la situazione è veramente inaccettabile.
La questione merita di essere esposta ai media (Striscia la Notizia compresa) perchè non è assolutamente normale.

Massimiliano Gadaleta

http://www.aqp.it


giovedì 12 gennaio 2012

CONTINUA LA MAGIA DEL TUO MATRIMONIO...

E' con piacere che presento questa nuova iniziativa veramente unica ed innovativa "Green Love Film".
Con l'amico Michele, dell'agriturismo Paradiso, abbiamo ideato una serata veramente speciale per i novelli sposi.



Cos'è "Green Love Film"?
Semplice. E' tradizione che i novelli sposi invitino a casa parenti ed amici per visionare insieme il film matrimoniale. Questo assomiglia sempre più ad un vero e proprio film cinematografico. Quindi perchè non creare un evento indimenticabile con una vera proiezione? Al centro di tutto nuovamente loro, gli sposi.
Organizziamo una serata all'aperto, in agriturismo, dove potrai visionare, in compagnia di parenti ed amici, il tuo film matrimoniale. Potrai godere di una location originale e rilassante, gustando una cena con le persone care.

Perchè scegliere "Green Love Film"?
Chi si è sposato da poco ricorderà sicuramente le piccole difficoltà da risolvere per organizzare la visione del film in casa: la necessità di invitare parenti ed amici a gruppi, a causa di mancanza di spazio o di posti a sedere per tutti, i possibili inconvenienti invitando coppie con bambini, lo scarso entusiasmo dei "maschietti" per la visione dei film matrimoniali, l'inevitabile lavoro per accogliere e servire i nostri cari ecc. 
"Green Love Film" è la soluzione naturale a tutti questi problemi: una serata unica, divertente e rilassante.

Come funziona?
Contattaci per concordare il giorno della propiezione. Puoi scegliere se gustare un semplice rinfresco a buffet oppure una cena. Una volta accolti parenti ed amici, durante la serata, ci sarà la proiezione del film matrimoniale su un maxischermo 3 metri per 2 con amplificazione audio. Puoi concordare con l'operatore video anche l'eventuale proiezione di fotografie digitali, fatte in sala il giorno del matrimonio da parenti ed amici, da commentare simpaticamente con loro. La serata è allietata da sottofondo musicale.

E' possibile solo la proriezione estiva?
No, negli altri periodi dell'anno è possibile utilizzare le sale interne dell'agriturismo.

Una qualsiasi descrizione non rende giustizia all'unicità della serata. Con "Green Love Film" trasforma la proiezione del tuo film matrimoniale in un evento indimenticabile.


Per maggiori informazioni o per prenotare la tua serata:
- Agriturismo Paradiso 388.0458700 - C.da Pilella z.r.354, Ruvo di Puglia
- Gadaleta Massimiliano (tecnico operatore video) 080.3602917 - 349.0530371